Regalare una rosa stabilizzata: scopriamo quando

La rosa è uno dei fiori maggiormente apprezzato da tutte le persone e sono il regalo ideale per ogni occasione. Di solito chi fa un simile acquisto opta per quelle fresche, che però hanno il difetto di avere poca vita, dunque si può godere del loro splendore per un periodo di tempo molto limitato. In commercio esiste una categoria di rose la cui durata non è paragonabile a quelle fresche: si tratta delle cosiddette rose stabilizzate.

Che cos’è una rosa stabilizzata

La rosa stabilizzata è una classica rosa che subisce un particolare processo che le consente di preservare il fascino che le caratterizza. Il procedimento è molto semplice: vengono raccolte le rose che presentano un ottimo aspetto, non appena maturano i fluidi che possiedono per natura vengono estratti e sostituiti con un mix di acqua, glicerina e agenti coloranti.

Ciò che si otterrà sarà uno splendido fiore con un aspetto naturale, che si può conservare per più di un anno.

Inizialmente acquistare questa tipologia di fiore era un’impresa ardua poiché il processo di stabilizzazione richiedeva un maggior impiego di energie e tempo, dunque non era possibile produrne in grosse quantità e quelle poche che erano disponibili in commercio presentavano un prezzo notevole. Ad oggi, essendo i processi alquanto migliorati, è stata incrementata la produzione e abbattuto il costo esorbitante che le caratterizzava.

I fiorai sono i primi venditori di rose stabilizzate: nei loro negozi è possibile prender visione dei cataloghi presenti, in modo tale da poter ordinare la rosa stabilizzata che si desidera acquistare. Tuttavia online è la soluzione più semplice e immediata. Ci sono tantissimi siti, che permettono di acquistare rose stabilizzate, come ad esempio fiori.aluisi.it.

Gli esperti consigliano di porre la rosa all’interno di una teca, di modo che venga preservata la sua integrità.

Quando regalare una rosa stabilizzata

In realtà, una rosa si può regalare in qualsiasi periodo, non è necessario aspettare una particolare ricorrenza per presentarsi dalla persona che si ama con un mazzo di rose. Generalmente le rose vengono regalate per compleanni, anniversari o nel giorno della festa dell’Amore, a San Valentino.

Secondo la tradizione il colore di ogni rosa cela un significato ben preciso, quindi bisogna porre attenzione al tipo di rosa che si intende regalare.

La rosa rossa è la rappresentazione dell’amore, ideale dunque come regalo da presentare alla persona amata durante la ricorrenza di San Valentino oppure in occasione dell’anniversario di fidanzamento o matrimonio. Presentarsi inaspettatamente con un mazzo di rose rosse, pur non essendoci una particolare ricorrenza, può essere un gesto molto apprezzato.

La rosa di color rosa, invece, tradizionalmente rappresenta l’amicizia e la gratitudine, dunque può essere data in dono ad un amico fidato, in una giornata che per lui o lei è rappresentativa.

La rosa gialla con sfumature arancione è l’emblema della gelosia, ma anche della vitalità, dunque è adattabile a regalo in qualsiasi contesto.

La rosa di colore bianco incarna il candore e l’amore puro: anche questa può essere regalata in qualsiasi contesto ma in genere le rose di questo colore vengono impiegate negli addobbi presenti nelle chiese durante le cerimonie nuziali.

La rosa blu, invece, in natura non esiste però attraverso i processi di cui si è parlato sopra è possibile ottenerla; questo fiore si può acquistare in versione stabilizzata e rappresenta nobiltà e regalità, proprio perché il colore blu nell’antichità veniva associato al sangue reale.

La rosa color viola personifica la seduzione e l’intelligenza: è un ottimo regalo da presentare a chi si ha intenzione di ammaliare.

La rosa verde, invece, è sinonimo di armonia, libertà e speranza: rappresenta il colore simbolo della Natura e può essere un ottimo regalo da fare quando si intraprende un nuovo progetto, trasmettendo un messaggio di fiducia e stabilità.

Una rosa stabilizzata particolarmente richiesta è quella di colore nero: anch’essa è frutto di un processo che vede coinvolti agenti coloranti e spesso è divenuta oggetto di rappresentazioni cinematografiche. Questa rosa indica il mistero e simboleggia la bellezza oscura.

Beatrice Bianchi

Torna in alto