Quando chiedere l’assistenza di un investigatore privato

Al giorno d’oggi sono molte le persone e le aziende che decidono di fare affidamento a degli investigatori privati Roma. I motivi possono essere vari, semplicemente dettati dai dubbi o da mancanze effettive. Vediamo insieme quali sono i casi più comuni e come vengono affrontate dal professionista.

Questioni familiari

Molte persone decidono di assumere degli investigatori qualificati per aiutarli in decisioni familiari molto difficili, che quasi sempre coinvolgono il tribunale. Una delle ragioni estremamente comuni per cui la gente assume investigatori privati riguardano le questioni familiari. L’argomento può variare, dalla lite tra fratelli in caso di eredità alla lotta degli ex coniugi per la custodia dei figli.

I clienti vogliono raccogliere prove e fotografie che possano essere usate in tribunale. Gli investigatori privati vengono assunti ad esempio per scoprire i beni finanziari nascosti, che possono essere utilizzati in caso di controversie relative al mantenimento dei figli o agli alimenti, oppure per scoprire relazioni extra coniugali del proprio compagno/a che possano agevolare durante una causa di divorzio o custodia dei figli.

Sareste sorpresi dal numero di coniugi che hanno interrotto gli alimenti dopo aver scoperto che il loro ex vive con un amante, a loro insaputa. Il divorzio non è una cosa semplice, soprattutto quando una prova viene presentata al giudice, il tutto grazie a un investigatore privato.

Infedeltà

Prima ancora di sposarsi e avere figli, molte donne (e anche uomini) decidono di assumere un investigatore privato quando iniziano a notare dei comportamenti strani nel proprio compagno/a, sospettando che ci sia un’altra persona.

L’investigatore privato è obbligato a condurre investigazioni che includono anche il monitoraggio dei social media e a fare amicizia con il bersaglio utilizzando falsi profili, oltre al classico appostamento sotto la casa del soggetto.

Una volta dimostrato che i loro dubbi sono fondati, molte persone si rifiutano di credere alle fotografie che vengono loro presentate e spesso hanno bisogno di ulteriori prove per rompere il loro credo e la visione perfetta che hanno del proprio compagno e spesso, a loro spese, chiedono un ulteriore controllo.

Persone scomparse

Oggigiorno sono numerosi i casi di persone scomparse. Che sia dovuto a malattie mentali (come per esempio l’Alzheimer per i soggetti anziani) o dei rapimenti di minori, spesso le persone si dirigono alla stazione di polizia più vicina, non appena fanno l’amara scoperta. Tuttavia, devono passare molte ore prima che si possa fare la denuncia e in questi casi, ogni secondo è fondamentale.

La polizia fa del suo meglio con le risorse di cui dispone, ma le forze dell’ordine spesso non sono attrezzate per affrontare i tassi di criminalità odierni. Chiunque voglia risposte concrete e veloci deve parlare con un investigatore privato. Un investigatore professionista inizierà a cercare qualcuno non appena avrete il dubbio che quella specifica persona sia scomparsa o sia stata rapita e continuerà a cercare finché lo direte voi.

Truffe alle assicurazioni

Gli investigatori privati hanno un talento particolare anche per casi che spesso includono storie di frode delle compagnie di assicurazione e truffe ai clienti.

Molte compagnie di assicurazione auto, assicurazioni sulla casa, risarcimenti ai lavoratori e compagnie di assicurazione sanitaria hanno problemi con i truffatori disonesti che vogliono fare qualche soldo in più con false lesioni personali e la maggior parte delle volte la situazione si ribalta a loro favore.

In alcuni casi bisogna invece raccogliere informazioni su furti o abusi sul posto di lavoro, ricatti o fotografie di incontri loschi. Si arriva persino a investigare se ci sono dipendenti inaffidabili all’interno dell’azienda.

Beatrice Bianchi

Torna in alto