Beauty Review: Spazzole Tek

I capelli sono una delle mie “ossessioni”. Li curo in ogni dettaglio e giornalmente, mi informo su cosa gli fa bene e cose li danneggia e utilizzo molti metodi naturali ed ecobio per mantenerli sani e belli. Uno di questi, è quello di utilizzare le spazzole giuste…
E’ buona abitudine avere una haircare routine adeguata al proprio tipo di capello. Se sono secchi, ad esempio, è necessario nutrirli continuamente, se invece sono grassi, bisogna utilizzare prodotti che tengano a bada la secrezione di sebo. L’importanza della spazzola vale per tutte le tipologie: quando spazzoliamo i capelli, questi subiscono uno stress. Per questo, sono da preferire le spazzole in legno che, a differenza di altri materiali, non strappano il capello. Altra buona abitudine, è quella di spazzolare dal basso verso l’alto, ovvero prima le punte, poi le lunghezze e poi le radici in modo da non portare tutti i nodi verso il fondo per poi, inevitabilmente, spezzare il capello.
Lo step successivo è la piega. Anche qui, la spazzola scelta è fondamentale, sia per la riuscita sia per la salute della chioma. In questo caso, optate per spazzole tonde, più o meno grandi, in ceramica. Perchè è migliore delle altre? La ceramica, scaldata con il calore del phon, distribuisce uniformemente la temperatura, evitando lo shock termico al capello e lo lucida, eliminando così l’effetto crespo. Questo metodo, inoltre, chiude le squame del capello (aspetto super importante) rendendolo più bello alla vista e proteggendolo agli agenti atmosferici e ad eventuali ingredienti dannosi dei cosmetici.
Ho scelto di utilizzare le spazzole Tek, perchè corrispondono a tutti i requisiti che cerco per la salute dei miei capelli. Con la spazzola ovale in legno, fin dal primo “spazzolamento”, ho notato una ridottissima quantità di capelli tra le setole, mentre prima veniva via quasi a ciocche. Sia il manico, che i dentini, sono interamente in legno ed hanno diverse proprietà come massaggiare la cute, riattivare la circolazione sanguigna, assorbire il sebo in eccesso ed evitare che i capelli si elettrizzino. Oramai la utilizzo quotidianamente perchè non ho più paura di spezzarli e pettinarli è un piacere. I nodi si districano molto più facilmente.
Per la piega, invece, utilizzo la Ceramik, sempre di Tek. E’ ideale sia per lisciare che per creare onde morbide, anche questa creata con materiali innovativi, come la ceramica ISTEC-CNR. A contatto con il rullo in ceramica, il capello si scalda per prendere forma ma non si brucia e rimane quindi integro, risulta lucido e disciplinato, grazie anche alle setole, più spesse, perfette per le alte temperature del phon.
Dovete sapere che la natura del mio capello è riccia ma, come tutte le donne, non sono mai contenta. Spesso opto per la piega liscia e con questa spazzola è molto facile domare il crespo e dare la forma desiderata al capello.
Se ci tenete ai vostri capelli e vi piace tenerli in ordine e dal bell’aspetto, diciamo che questa è una piccola rivoluzione da fare. Oltre, ovviamente, ad utilizzare prodotti che non siano dannosi come quelli con siliconi e paraffina, usare le spazzole giuste è un valido aiuto per mantenerli bene e domarli con facilità. Le spazzole Tek ve le straconsiglio, io mi ci trovo benissimo e ho notato la qualità dei materiali, sinonimo di durata nel tempo.
Lasciate qui tutte le vostre domande, commenti, giudizi, ditemi se le conoscete, se le avete provate o avete intenzione di provarle!

Beatrice Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto