Hair tutorial: onde morbide senza calore

Tengo molto ai miei capelli e è molto importante, per me, che siano sempre sani e curati. Da tempo, infatti, uso parecchi accorgimenti al fine di non rovinarli e uso prodotti specifici, meglio se eco-bio. Come è noto, il calore delle piastre e dei ferri, li danneggia il capello e lo spezza dando non solo alla chioma un aspetto trasandato ma anche la sensazione che i capelli non crescano. Purtroppo, per chi come me, ha i capelli tendenzialmente ricci e crespi, il non utilizzo di questi strumenti è praticamente quasi impossibile. Dico quasi perché dopo anni di tentativi, ho scoperto un metodo per ottenere onde morbide senza l’ausilio del calore. E ve lo mostro.
COSA OCCORRE:  4 elastici piccoli, olio per capelli, lacca. So che nella foto vedete anche una piastra ma il suo utilizzo è pari all’1% in questo metodo e facoltativo.
COME SI PROCEDE: Una volta lavati ed asciugati i capelli come fate solitamente, applicate sulle lunghezze qualche goccia di olio per capelli. Io uso quello di argan, al momento il Vitalcare, ma ho intenzione di comprarne un altro con un INCI migliore. Se avete i capelli molto crespi, passatene una minima quantità anche sulla radice.
Dividete i capelli in 4 parti e procedete con la realizzazione di 4 trecce. Se volete ricci più stretti, aumentate il numero delle trecce. Spruzzate poca lacca e dormiteci su una notte. (la foto l’ho scattata la mattina, ecco il motivo delle poca definizione della radice 😀 )
Quando vi svegliate, spruzzate nuovamente la lacca, stavolta su entrambi i lati delle trecce. Dopodiché, schiacciatele velocemente con la piastra e scioglietele.
RISULTATO: Quando le trecce saranno sciolte otterrete questo effetto qui. Se volete potete riapplicare qualche goccia di olio in modo che la piega sia più resistente all’umidità.
Se anche voi volete utilizzare la piastra il meno possibile questo è un ottimo metodo e l’effetto a me piace molto. Per l’estate lo trovo ideale. In questo modo, il capello non subirà uno shock termico, rimarrà corposo e vedrete la vostra chioma più lunga in poco tempo. Spero di esservi stata utile. Fatemi sapere cosa ne pensate, se lo provate e se utilizzate altri metodi.
P.S. Gli elastici che vedete nella prima foto non sono quelli che ho effettivamente usato perché non mi trovo bene con quelli che hanno la barra di metallo.

Beatrice Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto